Il progetto e la nascita

La Pro Loco Pieve Castionese è nata il primo giorno di primavera del 2011 al temine di un percorso di condivisione e partecipazione iniziato nel 2008 ed ha visto la partecipazione di molte associazioni del territorio (Progetto e nascita della Pro Loco).

Gli scopi sociali della pro loco

Molte sono le attività che la Pro Loco si è data e che sono state riassunte nello statuto.

Clicca qui per vedere gli scopi sociali
  • Riunire in Associazione tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico e culturale della località di giurisdizione;
  • Svolgere fattiva opera per organizzare turisticamente la località, proponendo alle Amministrazioni competenti il miglioramento estetico della zona e promuovendo le iniziative atte a tutelare, valorizzare e far conoscere i valori naturali, artistici e culturali del luogo e della zona;
  • Promuovere, coordinare e gestire le iniziative (convegni, gite, escursioni, spettacoli pubblici, festeggiamenti, manifestazioni culturali, sportive e ricreative, fiere e mostre, e servizi anche in modo continuativo, ecc.) che servano ad attirare ed a rendere più gradito il soggiorno dei turisti;
  • Realizzare iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica, culturale e di salvaguardia del patrimonio storico, culturale, folcloristico, ambientale e dei prodotti tipici della località;
  • Favorire, attraverso la partecipazione popolare, il raggiungimento degli obiettivi sociali e turismo;
  • Sviluppare l’ospitalità e l’educazione turistica d’ambiente;
  • Stimolare il miglioramento delle infrastrutture e della ricettività alberghiera ed extraalberghiera;
  • Occuparsi del regolare svolgimento dei servizi locali interessanti il turismo, svolgendo tutte quelle azioni atte a garantine la più larga funzionalità;
  • Assistere gli organi competenti nella vigilanza sulla conduzione dei servizi pubblici e privati di interesse turistico, proponendo eventualmente le opportune modifiche;
  • Svolgere attività di assistenza ed informazione turistica, nel rispetto dell’Art. 20 – c. 3 – lettera C, della L.R. 33/2002, tramite l’istituzione di un Ufficio Informazioni;
  • Aprire e gestire un circolo per i propri soci;
  • Collaborare con i Comitati Regionale e Provinciale, quali organi rappresentativi delle Pro Loco e di collegamento con gli Enti Istituzionali;
  • Esercitare attività di promozione sociale;
  • Stilare convenzioni con Enti, associazioni, società nell’erogazione di servizi

Gli obiettivi della pro loco

La Pro Loco è affiliata alla Unione Nazionale Pro Loco già dalla sua nascita e fa parte UNPLI della Provincia di Belluno e del Consorzio delle Pro Loco della sinistra Piave (Caorera, Stabie -Canai, Lentiai, Mel, Trichiana e Limana).

La gestione è affidata al Consiglio di amministrazione (CDA)  che l’assemblea  dei soci rinnova ogni 2 anni.  Il CDA nelle prima riunione elegge il Presidente che ne è legale rappresentante e tutte le cariche sociali.

Ogni anno l’assemblea dei soci approva i bilancio consuntivo e il programma preventivo.

Per partecipare come socio basta tesserarsi versando la quota annuale prevista che da possibilità di sconti presso le attività convenzionate.

Cariche ed incarichi dell’Associazione

Molte sono le persone impegnate nella gestione istituzionale delle Pro Loco con vari ruoli e sono una parte dei numerosi soci e volontari che con il loro lavoro permettono di far vivere la Pro Loco.

Clicca qui per vedere tutti i consiglieri
  • Maurizio FONTANELLE (Presidente-Consigliere)
  • Edi DE BARBA (vice Presidente-Consigliere)
  • Franco DE COL (Segretario)
  • Renato DE COL (Tesoriere-Consigliere)
  • Christian CANAL (Consigliere)
  • Paolo CAPRARO (Consigliere)
  • Alessandro CAVIOLA (Consigliere)
  • Ivan CAVIOLA (Consigliere)
  • Claudia CIBIEN (Consigliere)
  • Elio DE BONA (Consigliere)
  • Luca DE LEONARDIS (Consigliere)
  • Alesio DE MIN (Consigliere)
  • Simone DE SALVADOR (Consigliere)
  • Lorenzao DE ZAIACOMO (Consigliere)
  • Francesca D’INCA’ (Consigliere)
  • Matteo MASINI (Consigliere)
  • Michele PELLEGRINI (Consigliere)
  • Cristina PIOL (Consigliere)
  • Cristiana SEGATO (Consigliere)
  • Gianmarco SPERTI (Consigliere)
Clicca qui per vedere tutti i rappresentanti del Comune
  • Francesco MASUT
  • Erika DAL FARRA
Clicca qui per vedere tutti i Probiviri
  • Bruno CANAL (Presidente)
  • Fausto DE COL
  • Ferruccio DE MIN
Clicca qui per vedere tutti i Revisori dei conti
  • Marco CORAZZA (Presidente)
  • Igor BURLON
  • Gianvittorio TORMEN

Statuto e atto costitutivo

Lo statuto approvato il 21/03/2011 nelle sede di Pian delle Feste  alla presenza del Notaio Stevanato Stefano.

Prospetto contributi pubblici